Gruppo di accounting

Il gruppo è costituito da 28 persone che coprono tutte le aree chiave dell’accounting. In particolare la ricerca del gruppo si sviluppa in due marco aree: la regolamentazione, il financial reporting e l’auditing, da un lato, e gli aspetti organizzativi e strategici dell’accounting dall’altro.

Regolamentazione, financial reporting, e auditing

La ricerca nell’area della regolamentazione, del financial reporting e dell'auditing rimane uno dei filoni portanti dell’attività del gruppo e contribuisce in modo sostanziale anche allo sviluppo delle pratiche aziendali. L'obiettivo è quello di studiare i cambiamenti nella regolamentazione circa il reporting, le implicazioni sul mercato dei capitali e le trasformazioni nell’auditing e nei regimi di regolamentazione dei rischi. La ricerca si rivolge particolarmente ai principi contabili emanati dagli standard setter internazionali in materia di accounting, auditing, assurance, etica ed informazioni non finanziarie sia nelle imprese, comprese le PMI, che nel settore pubblico. La ricerca si rivolge anche alla regolamentazione dei criteri di valutazione d’impresa e delle operazioni straordinarie (fusioni e acquisizioni).

Le pratiche di auditing e di valutazione sono in evoluzione a seguito dell’introduzione dei data analytics e delle possibilità che le nuove tecnologie ed i big data offrono. In tema di financial reporting, le imprese sono sottoposte a crescenti pressioni da parte delle autorità di regolamentazione che aspirano a migliorare la qualità dell’auditing. Per questi motivi, la ricerca in questo settore indaga le nuove forme di external reporting che offrono assurance tramite informazioni non finanziarie.

Sedi: Bologna, Forlì e Rimini

Aspetti organizzativi e strategici dell’accounting

Questa area di ricerca si concentra sulla comprensione delle modalità in cui l’accounting opera in particolari contesti organizzativi. È un area di studio interdisciplinare, che comprende la ricerca in management accounting e non financial accounting  nelle imprese e nelle organizzazioni pubbliche e non profit. I principali argomenti di ricerca comprendono, fra l’altro, lo sviluppo dei sistemi di performance management, l'impatto delle tecnologie sullo sviluppo delle metriche (business analytics, big data, intelligenza artificiale), le conseguenze della riforma del settore pubblico sull’accountability e sull’erogazione dei servizi,  price modelling, profitability dei prodotti e dei clienti, la pianificazione strategica delle informazioni non finanziarie e la gestione dei rischi.

Sedi: Bologna, Forlì e Rimini