Oper.lab - Osservatorio per l'open innovation nell'ecosistema dell'innovazione della Regione Emilia Romagna

Un momento di networking e l’occasione per conoscere e discutere l'Osservatorio e le sperimentazioni dell'ultimo anno, in un confronto diretto tra i principali attori dell’ecosistema

  • Data: 18 ottobre 2022 dalle 11:00 alle 14:00

  • Luogo: Dipartimento di Scienze Aziendali, Scuola di Ingegneria in via Terracini, 28 (Bologna). Aule "CIEG piano terra"

  • Modalità d'accesso: Ingresso libero previa iscrizione

logo oper.lab
oper.lab

Oper.lab è l'Osservatorio per l'Open innovation del Dipartimento di Scienze Aziendali dell'Università di Bologna, aperto a tutti i ricercatori e sperimentatori dell'Open innovation interessati a crescere con il territorio.

Oper.lab  analizza, promuove e progetta modelli concreti e replicabili di Open Innovation, con tutte le organizzazioni interessate all’Open Innovation sul territorio. È l'osservatorio che intende supportare l'ecosistema dell'innovazione dell'Emilia Romagna, progettando e sperimentando con i partner le metodologie e i format di frontiera che rendono efficace l'Open innovation. Oper.lab si propone di individuare e mettere a sistema i casi di successo e le buone pratiche.

L’evento del 18 ottobre sarà un momento di networking e l’occasione per conoscere e discutere l'Osservatorio e le sperimentazioni dell'ultimo anno, in un confronto diretto tra i principali attori dell’ecosistema. 

Una tavola rotonda tra associazioni e imprese del territorio, sulle difficoltà e le buone pratiche sperimentate dai manager: testimonianze dirette delle aziende e dei manager che hanno sperimentato format di Open innovation finalizzati alla talent acquisition, allo sviluppo di proof of concepts o al venture clienting, con le Università della Regione e gli intermediari dell'innovazione.

Con un intervento dal titolo “Innovation ecosystems and open innovation practices with an european perspective”, una relatrice d'eccezione allargherà la prospettiva a livello internazionale: la professoressa Katharina Hoelzle , direttrice del Fraunhofer IAO e docente di Technology Management & Human Factors, alla IAT University di Stoccarda, già vicepresidente della Commissione Ricerca e Innovazione (EFI) del Governo tedesco.

Iscrizione obbligatoria, fino ad esaurimento posti, dal 20 settembre al 18 ottobre:  iscriviti ora.

Per informazioni: Clio Dosi (clio.dosi@unibo.it).  

Il programma della giornata.

10.30-11.00

Registrazione 

11.00- 11.15

Saluti istituzionali:

  • Angelo Paletta, Direttore del Dipartimento di Scienze Aziendali.
  • Claudio Melchiorri, Delegato del Rettore ai Rapporti con le imprese.

11.15-11.30

“Il PNRR e l’ecosistema regionale a supporto dell’innovazione”

Marina Silverii, Direttore Operativo, ART-ER

11.30-12.00

Keynote “Innovation ecosystems and open innovation practices with a European perspective”

Katharina Hoelzle - Director at Fraunhofer IAO; Professor for Technology Management & Human Factors, IAT University of Stuttgart; former deputy chair for research and innovation (EFI) commission of the German government. 

12.00 - 12.30

Testimonianze di Open innovation:

  • “Open innovation nell’interazione con le Università della Regione” - Filippo Cipriani, Public Affairs Lead, Specialty care, Sanofi  
  • “Talent acquisition & Open innovation” - Loretta Chiusoli, Corporate HR Director, CRIF
  • “Open innovation con il Venture clienting” - speaker TBC

12.30 - 12.45

Presentazione dell’Osservatorio. 

Clio Dosi, Executive director Oper.lab, Assistant professor, Università di Bologna. 

12.45 -13.10

Tavola rotonda: “Sfide e decisioni nell’implementazione di una cultura di Open innovation”

  • Michele Poggipolini, CEO, Poggipolini
  • Piero Ingrosso, Legacoop Bologna, Head of Innovation and Communication 

13.10-14.15

Q&A e Light lunch